Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Greenpeace chiede di "evacuare subito la popolazione" fino a oltre 40 chilometri dalla centrale nucleare di Fukushima in Giappone. La squadra di radioprotezione dell'associazione ambientalista, inviata sul posto, ha trovato livelli di contaminazione fino a 10 microsievert per ora nel villaggio di Iitate, a 40 km a nord-ovest della centrale.

Il villaggio in questione - fa sapere Greenpeace - è 20 km oltre la zona ufficiale di evacuazione, ma "la radioattività è tale che la popolazione, soprattutto donne in attesa e bambini, deve essere subito evacuata". A Iitate la squadra di radioprotezione di Greenpeace ha trovato livelli di contaminazione fino a 10 micro Sievert per ora (S/h).

Anche secondo l'Autorità di sicurezza nucleare francese (Asn), "tracce di contaminazione" radioattiva sono presenti "ben al di là" della fascia di sicurezza di 30 km intorno alla centrale.

L'incidente ha provocato "una contaminazione che si estenderà su zone considerevoli". "Non è assolutamente sorprendente - ha spiegato il presidente dell'Asn, André-Claude Lacoste - che si trovino qua e là contaminazioni anche oltre un raggio di 100km".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS