Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

TOKYO - L'Agenzia spaziale giapponese (Jaxa) ha lanciato oggi con successo il razzo che trasporta la sonda Akatsuki, destinata allo studio del clima di Venere, e Ikaros, l'innovativo 'yacht spaziale' a propulsione ibrida solare.
Il decollo del razzo H-2A è avvenuto alle 06:58 locali (le 23:58 in Svizzera) dal centro spaziale di Tanegashima, nel Giappone meridionale, dopo che martedì il maltempo aveva impedito il primo tentativo di lancio.
Secondo quanto riferito dalla Jaxa, la sonda Akatsuki è stata messa in orbita con successo 27 minuti dopo il decollo, insieme a Ikaros e quattro piccoli satelliti costruiti da studenti di università e istituti tecnici giapponesi.
Akatsuki avrà il compito di analizzare l'atmosfera di Venere mediante cinque strumenti diversi, tra cui uno in grado di misurare i raggi infrarossi ad onde corte e quelli ultravioletti, seguendo una traiettoria ovale intorno al pianeta a una distanza tra i 300 e gli 80.000 chilometri. La sonda è attesa nell'orbita di Venere a dicembre, dove resterà per un periodo complessivo di due anni.
Ikaros, invece, è uno 'yacht spaziale' sperimentale - come definito dalla Jaxa - alimentato esclusivamente dalla pressione delle particelle solari, che vanno a spingere le sottilissime 'vele' - dotate anche di pannelli fotovoltaici - a forma di aquilone.

SDA-ATS