Navigation

Giappone-Cina: governatore Tokyo annulla visita a Pechino

Questo contenuto è stato pubblicato il 21 settembre 2010 - 09:40
(Keystone-ATS)

TOKYO - Lo scontro diplomatico tra Giappone e Cina, dopo l'arresto del capitato cinese al largo delle isole Senkaku, va avanti e registra, da ultimo, la presa di posizione del potente governatore di Tokyo, Shintaro Ishihara, che ha annunciato la cancellazione della visita di ottobre a Pechino.
"Non ci vado, qualsiasi cosa possano dirmi", ha spiegato Ishihara, politico nazionalista di vecchia data, noto per i suoi giudizi duri sia sui vicini asiatici sia sull'alleato Usa.
La sua segreteria ha spiegato all'Ansa che il governatore avrebbe dovuto partecipare il 13 ottobre a un evento di portata internazionale sullo sviluppo delle città.
Intanto, a Hong Kong, le vendite dei biglietti per i concerti del gruppo pop nipponico Smap sono state sospese, mentre secondo la stampa locale non è chiaro se i due eventi in calendario il 9 e il 10 ottobre si terranno.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?