Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Malgrado l'importanza del dispositivo di sicurezza dispiegato, e l'innalzamento del livello di allerta terrorismo, Ginevra non è "nella stessa situazione di Bruxelles". Lo ha detto il responsabile cantonale della sicurezza e dell'economia (DSE), Pierre Maudet.

"Non possiamo affermare che è stato sventato un attentato", ha precisato Maudet al quotidiano Le Temps. Il livello di minaccia è effettivamente aumentato di un gradino da quando la Confederazione ci ha trasmesso informazioni sulla presenza di diversi sospetti a Ginevra, ha aggiunto il consigliere di Stato. "Questo innalzamento del grado di vigilanza ci obbliga a comunicare le ragioni del dispiegamento visibile dei poliziotti".

Il dispositivo resterà in vigore "finché questa minaccia non scomparirà", ha precisato Maudet. Interrogato su eventuali arresti legati alle informazioni provenienti da Berna, egli ha preferito non commentare, precisando che "la questione è di competenza del Ministero pubblico".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS