Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Più di un quarto (27%) dei sopravvissuti all'Olocausto e ai genocidi successivi, come quelli di Ruanda, Bosnia e Cambogia, hanno subito abusi e discriminazioni nel Regno Unito.

È quanto emerge da una ricerca dell'Holocaust Memorial Day Trust (Hmdt) pubblicata in occasione dell'odierno Giorno della memoria.

Il dato sale al 38% per i loro discendenti, che sono stati vittime di odio razziale e discriminazione religiosa. Questo nonostante la larga maggioranza dei sopravvissuti (72%) si sentissero ben accolti una volta giunti in Gran Bretagna dai Paesi dove avevano subito le persecuzioni.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS