Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Insieme ai Paesi scandinavi, la Svizzera è in testa alla classifica di chi è colpito dal cancro alla pelle. Ricercatori bernesi hanno rilevato che in particolare sono i giovani jogger a non conoscere i rischi legati ai raggi ultravioletti (UV).

Il gruppo di ricercatori dell'Inselspital di Berna, guidato da Patrick Antony Oberholzer, ha indagato sui sistemi di protezione usati dagli sportivi all'aria aperta, tramite un questionario distribuito a 970 partecipanti al Grand Prix di Berna. Risultato: gli sportivi di oltre 35 anni - uomini e donne - con una carnagione chiara si proteggono nettamente meglio dei più giovani e hanno una maggiore conoscenza dei rischi.

Precedenti studi avevano evidenziato che le donne sanno proteggersi meglio, utilizzando creme solari, e che i giovani sono disinformati.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS