Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Una "Porta della misericordia portatile" per permettere a tutti coloro che non possono muoversi, come gli ammalati e gli anziani, di vivere pienamente il Giubileo, passando la Porta Santa.

Questa la singolare iniziativa - riferisce Radio Vaticana - di mons. Peter Brignall, vescovo di Wrexham, nel Regno Unito.

Come spiega una nota della diocesi, infatti, tra i fedeli di Wrexham ci sono molti anziani e ammalati che non sono in grado di raggiungere la Cattedrale locale per attraversare la Porta Santa e ottenere così l'indulgenza giubilare.

Per questo, il presule ha invertito il percorso: è la Porta Santa a raggiungere i fedeli, permettendo a tutti di "ricevere la misericordia del Padre". La struttura è composta da un semplice architrave bianco, sul quale campeggia la scritta "Misericordia"; viene trasportata su un piccolo carrello, agganciato a un'autovettura.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS