Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il Giura bernese torna a essere rappresentato alle Camere federali: Jean-Pierre Graber, ex consigliere nazionale di La Neuveville (BE) occuperà, quale primo subentrante, il posto lasciato vacante dal consigliere nazionale UDC Hansruedi Wandfluh, che aveva annunciato le dimissioni all'inizio di dicembre per fine anno. Graber non era stato riconfermato alle elezioni federali dell'ottobre 2011.

"Politicamente e storicamente il seggio che ho il diritto di recuperare in Consiglio nazionale appartiene tanto, se non di più al Giura bernese che a me", ha indicato Graber in un comunicato pubblicato questa sera.

La mancata rielezione di Graber nell'ottobre 2011 aveva fatto perdere al Giura bernese l'unico suo rappresentante al Consiglio nazionale, una circostanza che aveva fatto parecchio discutere nell'intera regione.

Quando all'inizio di dicembre Wandfluh aveva annunciato la sua partenza per la fine del 2014, Graber aveva indicato che intendeva prender tempo per riflettere prima di dire se accettava il mandato: "renderò nota la mia decisione in gennaio", aveva precisato all'ats.

Il 68enne, cittadino di La Neuveville, ritiene di essere in perfetta forma fisicamente e intellettualmente, ma è pure convinto che l'UDC cantonale non lo ripresenterà alle elezioni federali di autunno "a causa della mia età - aveva dichiarato in dicembre - e anche perché altre persone vogliono occupare un seggio". Fra queste figurerebbe il presidente della sezione cantonale Werner Salzmann.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS