Navigation

Givaudan: prosegue crescita vendite nei primi nove mesi

Il produttore ginevrino di aromi e profumi Givaudan ha continuato a crescere nei primi nove mesi del 2019. In particolare, la crescita organica ha superato le aspettative. Gli obiettivi sono quindi stati confermati. KEYSTONE/MARTIAL TREZZINI sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 10 ottobre 2019 - 08:00
(Keystone-ATS)

Il produttore ginevrino di aromi e profumi Givaudan ha continuato a crescere nei primi nove mesi del 2019. In particolare, la crescita organica ha superato le aspettative. Gli obiettivi sono quindi stati confermati.

Su base comparabile, il fatturato del gruppo è aumentato del 6,4% a 4,66 miliardi di franchi, annuncia un comunicato odierno dall'azienda di Vernier (GE).

Nel settore Profumi, il volume d'affari è cresciuto dell'8,5%, raggiungendo i 2,09 miliardi di franchi. Nella divisione Aromi, l'incremento è stato del 4,6%, attestandosi a 2,58 miliardi.

Considerando le acquisizioni la crescita delle vendite è stata di poco inferiore al 15%.

Il leader mondiale del settore ha quindi ribadito i suoi obiettivi a medio termine per il periodo da cinque anni fino al 2020, con una crescita organica dei ricavi del 4-5%.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.