Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Givaudan, leader mondiale degli aromi e dei profumi, ha archiviato il 2015 con un utile in progressione annua del 12,7% a 635 milioni di franchi, malgrado un leggero calo del volume d'affari.

Le vendite sono scese dello 0,2% a 4,40 miliardi di franchi in termini reali, ma il gruppo rivendica, a perimetro e a tassi di cambio costanti, una crescita del 2,7%.

La performance annunciata stamane corrisponde alle previsioni degli analisti consultati dall'agenzia finanziaria awp, che avevano pronosticato un fatturato di 4,38 miliardi, un Ebitda di 1,06 miliardi e un utile netto di 616 milioni di franchi.

Il consiglio di amministrazione proporrà un dividendo di 54 franchi per azione (+8,0%).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS