Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Produzione in calo nel 2016 per il gigante delle materie prime Glencore.

Rispetto all'anno precedente sono scese le quantità di rame (-5% a 1,43 milioni di tonnellate), zinco (-24% a 1,09 milioni di tonnellate), carbone (-5% a 124,9 milioni di tonnellate) e petrolio (-29% a 7,5 milioni di barili).

Per l'anno in corso la società con sede a Baar (ZG) prevede una produzione di 1,36 milioni di tonnellate di rame, di 135 milioni di carbone e di 1,19 milioni di zinco.

Come noto Glencore si trova in una difficile situazione a causa del calo dei prezzi delle materie prime. Nel 2015 ha subito una perdita di quasi 5 miliardi di dollari (la stessa somma espressa in franchi svizzeri). Il gruppo ha venduto attività per diminuire l'indebitamento e da quest'anno prevede di tornare a versare un dividendo. I risultati finanziari riguardo al 2016 saranno presentati il 23 febbraio.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS