Navigation

Google: tiene a Wall Street (-1,1%), Motorola in volo +56,8%

Questo contenuto è stato pubblicato il 15 agosto 2011 - 16:38
(Keystone-ATS)

Vola Motorola a Wall Street dopo che Google ha annunciato l'acquisto di Motorola Mobility, la società in cui è confluito a inizio anno il business dei dispositivi mobili della società americana. Il titolo balza del 56,8% a 38,4 dollari, mantenendosi leggermente al di sotto del prezzo di 40 dollari offerto dal gruppo di Larry Page.

Nonostante la maxi-offerta, tiene anche Google (-1,1%) che, grazie all'acquisizione, potrà competere alla pari con gli Iphone della Apple. Il rally fa sorridere tutti gli azionisti di Motorola, un gruppo che negli ultimi tempi in borsa aveva dato più di dispiaceri che soddisfazioni ai propri soci. A partire dal miliardario Carl Icahn, grande azionista di Motorola che - grazie all'offerta di Google - si avvia a portare a casa 1,07 miliardi di dollari per la sua quota, 416 milioni in più rispetto alla chiusura di venerdì scorso.

Icahn si era battuto a fondo per lo spin-off di Motorola Mobility dal resto del gruppo e per valorizzare il portafoglio di brevetti.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?