Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

"NEIN zur 2. Gothard-Röhre" - diceva il manifesto esposto ieri alla conferenza stampa a Berna del comitato che ha lanciato il referendum contro la costruzione della seconda galleria del San Gottardo. Sul cartellone mancava una seconda "t" nella parola "Gotthard".

L'imponente manifesto era appeso alle spalle degli esponenti presenti. "Svizzera inferno del transito" vi era scritto in alto a sinistra mentre in basso appunto "NEIN zur 2. Gothard-Röhre".

"Siamo rimasti sorpresi quando un giornalista ci ha segnalato l'errore", ha detto oggi all'ats Thomas Bolli, portavoce dell'Iniziativa delle Alpi. Dopo una verifica il comitato ha constatato che "fortunatamente la stampa non è sbagliata ma è il manifesto ad essere stato appeso in modo disattento", precisa Bolli. Lo sbaglio sarebbe dunque avvenuto nell'attaccare insieme i vari pezzi che componevano il cartellone.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS