Un 49enne americano che praticava il kite-surfing è morto oggi nel lago di Silvaplana, nel canton Grigioni. Su suggerimento dell'insegnante di surf ha mollato "l'aquilone" a cui era attaccato ed è annegato nel tentativo di raggiungere la riva a nuoto.

Secondo la polizia retica, l'istruttore ha dato il suo consiglio per problemi di sovraffollamento del lago in quel momento. Nonostante i rapidi soccorsi, lo statunitense è deceduto ancora sul posto.

Il kite-surfing è uno sport acquatico che consiste nel farsi trascinare su un surf da un aquilone (kite) a cui si è collegati da sottili cavi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.