Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

COIRA - Uno sciescursionista tedesco di 48 anni è morto ieri pomeriggio travolto da una valanga da lui stesso provocata sul versante orientale del Piz d'Emmat Dadaint, poco a sud del Passo dello Julier (GR). Lo indica oggi la polizia cantonale dei Grigioni in un comunicato.
La vittima stava compiendo l'ascensione della vetta in compagnia del figlio 16enne, estratto vivo dalla massa nevosa e ricoverato all'ospedale di Samedan (GR).
L'allarme è stato lanciato da un ristoratore al quale i due avevano raccontato il percorso che intendevano seguire. Verso le 19.00, non vedendoli rientrare, l'uomo ha allertato i soccorritori. Sul posto sono intervenuti una squadra del Club Alpino Svizzero (CAS) e la Guardia aerea svizzera di soccorso (REGA).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS