Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

I Grigioni continueranno a partecipare al programma di cooperazione interregionale Interreg "Italia-Svizzera", cui aderisce anche il Ticino: il Governo retico ha preso atto oggi del programma per il periodo di promozione 2014-2020 (Interreg V). La quota del Cantone per i "contributi di progetto" ammonta a 1,68 milioni di franchi diluiti su sette anni, indica oggi in una nota la Cancelleria dello Stato a Coira.

Per la collaborazione tra la Confederazione e i Cantoni Ticino, Vallese e Grigioni è stata allestita una convenzione di programma, la cui sottoscrizione è prevista per la fine del 2014, precisa il comunicato.

I temi del Programma Interreg "Italia-Svizzera" 2014-2020 sono la competitività delle imprese, la valorizzazione dell'eredità culturale e naturale, la mobilità integrata e sostenibile, l'integrazione sociale e la collaborazione amministrativa.

Il Cantone ha bisogno di partenariati transfrontalieri forti, afferma l'esecutivo retico. Nel Programma Interreg "Italia-Svizzera" viene attribuita un'importanza particolare ai collegamenti dai Grigioni verso l'Alto Adige e la Provincia di Sondrio e ai loro territori confinanti.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS