Navigation

GR: Davos Klosters Bergbahnen rileva ex sede centrale SLF

L'ex sede dell'Istituto per lo studio della neve e delle valanghe cambia proprietario KEYSTONE/GIAN EHRENZELLER sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 08 ottobre 2019 - 16:59
(Keystone-ATS)

Le Davos Klosters Bergbahnen hanno rilevato l'ex sede dell'Istituto per lo studio della neve e delle valanghe (SLF) sul Weissfluhjoch. L'edificio era inoccupato, ma generava comunque costi elevati.

L'impresa di impianti di risalita possiede già altre proprietà sul Weissfluhjoch, a 2600 metri di altitudine, e con questo acquisto potrebbe completare la sua infrastruttura, ha annunciato oggi l'Istituto.

L'ex sede è stata assegnata alle Davos Klosters Bergbahnen per un prezzo simbolico. In cambio l'impresa si è impegnata ad assumere gli oneri della manutenzione, del rinnovo e del funzionamento.

L'edificio sul Weissfluhjoch ha perso da tempo la sua importanza per i ricercatori, anche a causa del progresso tecnico. Nel 1996, l'SLF ha trasferito la sua sede centrale a Davos. L'edificio fu inaugurato nel 1943 e all'epoca rappresentava un passo avanti per la ricerca sulle valanghe.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.