Navigation

GR: divieto di accendere fuochi in tutto il cantone

Divieto di accendere fuochi in tutto il canton Grigioni KEYSTONE/MELANIE DUCHENE sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 24 marzo 2020 - 14:31
(Keystone-ATS)

Il governo del canton Grigioni ha decretato il divieto di accendere fuochi su tutto il territorio cantonale. La misura serve in particolare a garantire la massima operatività di polizia, protezione civile, pompieri ed esercito.

Il divieto entra in vigore il 25 marzo, indica in una nota la cancelleria cantonale. Sono previste eccezioni per le zone urbanizzate, a condizione che possa essere rispettata una distanza di 50 metri dal bosco.

A causa dell'emergenza coronavirus, il governo cantonale prevede che "nei prossimi giorni e nelle prossime settimane le organizzazioni di sostegno, ovvero la polizia, la protezione civile, i pompieri e l'esercito raggiungeranno i limiti delle loro capacità". Spetta ai comuni, alla polizia cantonale e al servizio forestale far rispettare il divieto, si legge ancora nella nota.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.