Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il Governo retico si schiera a favore della revisione della Legge federale sul diritto delle assicurazioni sociali (LPGA), ma chiede una velocizzazione dei tempi per quanto riguarda la norma che ponga le basi legali per legittimare questa pratica.

"Le misure per contrastare gli abusi assicurativi - si legge nella nota odierna della Cancelleria dello Stato - permettono di risparmiare considerevoli somme di denaro ogni anno". Tuttavia, è necessario che la sorveglianza sia giuridicamente ammessa.

Prevedendo che la procedura legislativa duri tre anni ed oltre, il Governo propone che la norma che legittimi le assicurazioni a svolgere osservazioni su persone sospettate di abuso ai loro danni venga stralciata dal presente progetto e trattata separatamente in una procedura legislativa anticipata.

Posta in consultazione dal Consiglio federale il 22 febbraio, la modifica della LPGA tiene conto di richieste provenienti da più parti, come le autorità giudiziarie e, in particolare, mozioni accolte dal Parlamento, andando a colmare, tra l'altro, lacune denunciate dalla Corte europea dei diritti dell'uomo (CEDU).

Obiettivi della revisione sono, oltre alla lotta agli abusi, l'adeguamento al contesto internazionale ed il perfezionamento del sistema.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS