Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Una decina di investitori intende rilevare gli impianti di risalita di Brigels-Waltensburg-Andias, in Surselva, scongiurando in tal modo il fallimento. Gli azionisti e i creditori dovrebbero però partecipare al risanamento rinunciando a milioni di franchi.

Gli investitori, imprenditori e persone che trascorrono vacanze nella regione intendono iniettare 3 milioni attraverso una nuova società che si chiamerà Anavon Holding, informa il consiglio di amministrazione dell'azienda di gestione in un comunicato odierno.

Se l'assemblea degli azionisti il 10 ottobre darà il suo assenso, la Anavon (parola che in romancio significa "avanti") deterrà il 90% del capitale dell'impresa. I 1500 azionisti dovranno però rinunciare al 90% del loro capitale, per un totale di oltre 5 milioni. E anche i creditori sarebbero chiamati a tirare la riga su pretese per svariati milioni.

L'operazione garantirebbe alla società un "bilancio super-sano", ha spiegato all'ats il presidente del consiglio di amministrazione Marcel Friberg. Lo stesso Friberg figura fra gli investitori e rimarrebbe presidente. Del gruppo fa parte anche Pierin Vincenz, che alla fine del mese lascerà la presidenza della direzione del gruppo Raiffeisen.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS