Navigation

GR: nuove linee direttive per più sinergie fra le biblioteche

Fra gli auspici delle nuove "Linee direttive Biblioteche grigioni" anche una maggior collaborazione con le scuole. KEYSTONE/LAURENT GILLIERON sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 11 marzo 2020 - 10:32
(Keystone-ATS)

Le biblioteche grigionesi vogliono essere un luogo d'incontro in un mondo digitalizzato e interconnesso, con maggiori sinergie fra di esse. Queste le priorità contenute nelle nuove "Linee direttive Biblioteche grigioni".

Queste ultime, come indica la Biblioteca cantonale dei Grigioni oggi in una nota stampa, fungono da strumento per le bibliotecarie e i bibliotecari del Cantone dei Grigioni nei confronti delle istituzioni locali, regionali e cantonali.

Con le tre priorità di sviluppo indicate (digitalizzazione, interconnessione e la biblioteca come luogo d'incontro) si vuole rafforzare il panorama bibliotecario grigionese rilanciando il ruolo all'interno del Cantone di queste istituzioni culturali che si vogliono aperte a tutte le cerchie della popolazione.

Concretamente si chiede che le 65 biblioteche del Cantone coordino le loro offerte e i loro servizi per maggiori sinergie e un miglioramento dell'offerta promuovendo anche l'utilizzo di nuove tecnologie.

Negli ultimi anni le "Linee direttive Biblioteche grigioni" hanno portato a un'uniformizzazione dell'offerta nel Cantone: orari di apertura prolungati e metodologia di lavoro omogenea, con anche una maggior collaborazione con le scuole.

Nel 2014 è stata creato il portale grigionese "biblio.gr", cui hanno aderito 33 biblioteche per un pool di dati comuni composto da 317 213 media, e la rete dei cataloghi delle biblioteche scolastiche e comunali: "una pietra miliare importante per il panorama bibliotecario grigionese".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.