Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Realizzare le olimpiadi invernali del 2022 nei Grigioni senza creare alcun disavanzo è uno scenario realistico. È quanto sostengono i promotori dei giochi che oggi a Landquart (GR) hanno presentato un piano finanziario rielaborato.

Secondo l'associazione Grigioni 2022, rispetto al progetto iniziale si possono risparmiare almeno 376 milioni di franchi, due terzi dei quali con la costruzione di edifici provvisori e non più permanenti.

Finora il budget prevede spese per 2,8 miliardi di franchi, entrate per 1,5 miliardi e quindi un disavanzo di 1,3 miliardi. La Confederazione è disposta a concedere una garanzia di copertura delle perdite di al massimo un miliardo di franchi, ma questa deve essere accettata dalle Camere con il progetto delle olimpiadi.

I membri di Grigioni 2022 hanno analizzato le finanze dei giochi olimpici passati e hanno constatato che quattro edizioni su cinque, tranne quella del 1994 a Lillehammer (Norvegia), si sono chiuse con un risultato positivo.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS