Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Ora è definitivo: dal primo gennaio 2016, nel canton Grigioni entrerà in vigore la riforma territoriale e 11 regioni sostituiranno gli attuali 11 distretti, 35 circoli e 14 corporazioni regionali, come ha voluto il popolo lo scorso 30 novembre. Lo ha reso noto oggi il Governo retico.

Per 4 circoli - Domschleg, Mesocco, Engadina Alta e Surses - che svolgono già compiti sovracomunali - l'entrata in vigore è invece stata differita al 31 dicembre 2017.

I lavori preparatori per l'attuazione della riforma competono a un organo transitorio, composto di sindaci dei comuni della futura regione, ha precisato ancora l'esecutivo retico.

Le 11 regioni saranno enti di diritto pubblico senza potere legislativo e rappresenteranno l'unico livello intermedio fra il Cantone e i comuni. Si occuperanno di tutti i compiti amministrativi sovracomunali - ad esempio nel campo della pianificazione, delle esecuzioni e dei fallimenti, dei servizi sociali o dello smaltimento dei rifiuti - ed opereranno attraverso contratti di prestazione. I 39 circoli manterranno unicamente la funzione di circondari per l'elezione del Gran Consiglio.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS