Navigation

GR: sciatore muore sotto valanga, sciatrice si salva

Questo contenuto è stato pubblicato il 18 febbraio 2012 - 17:14
(Keystone-ATS)

Un estone di 33 anni è stato investito e ucciso ieri da una valanga nel comprensorio sciistico di Parsenn, sopra Davos. L'uomo sciava fuori pista, precisa oggi la polizia cantonale grigionese in una nota.

La sua famiglia, non vedendolo tornare in serata, ha avvertito la polizia. L'uomo è stato trovato privo di vita sotto una valanga scesa nel pomeriggio, 1,60 metri sotto la superficie della coltre nevosa. Il comunicato precisa che l'uomo non aveva con sé un apparecchio di ricerca in valanga.

Un'altra slavina ha investito oggi verso mezzogiorno una sciescursionista in Val Monastero, sulla Fuorcla Sassalba, un passo situato tra il Piz Terza e il Piz Muntet. La donna è stata tratta in salvo dai suoi quattro compagni.

Secondo la polizia cantonale, il gruppo di cinque persone stava scendendo dal Piz Terza (2907 m) quando la donna ha fatto partire un banco di neve che l'ha trascinata a valle e sepolta. I compagni se ne sono accorti e l'hanno subito liberata e soccorsa. La donna, ferita, è stata successivamente ricoverata all'ospedale cantonale di Coira con un elicottero della Rega.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?