Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Nei Grigioni sono stati abbattuti quest'anno un numero record di cervi: 5'164 per l'esattezza, superando per la prima volta quota 5'000.

Mille esemplari sono stati uccisi durante la caccia speciale, terminata lo scorso week end, indica il Dipartimento per la caccia e la pesca cantonale in una nota odierna.

La caccia speciale di cervi e caprioli era stata annunciata in novembre e dicembre poiché a settembre ne erano stati uccisi troppo pochi esemplari.

Quest'anno alla caccia speciale, dove sono stati abbattuti anche 250 caprioli, hanno partecipato 1'651 cacciatori. Complessivamente quest'anno, oltre al numero record di cervi, sono stati uccisi 3'277 caprioli da oltre 5'000 cacciatori.

L'alto numero di abbattimenti tra i cervi è da ricondurre alla quantità elevata di esemplari. La loro massiccia presenza rilevata la scorsa primavera durante il conteggio è stata una sorpresa, ha indicato all'ats oggi l'ispettore cantonale della caccia Georg Brosi.

Gli ultimi due inverni relativamente miti avrebbero condotto ad una elevata riproduzione di queste specie, soprattutto nella valle del Reno a nord di Coira. L'attuale inizio dell'inverno fa prevedere nuovamente un alto numero di animali per il prossimo anno.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS