Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il 55enne Walter Schlegel (foto d'archivio)

KEYSTONE/THOMAS DELLEY

(sda-ats)

La direzione dell'UDC Grigioni ha deciso all'unanimità di proporre il 55enne Walter Schlegel, comandante della polizia cantonale dal 2012, quale candidato alle elezioni per il rinnovo del governo cantonale del prossimo 10 giugno.

L'annuncio è stato dato questa mattina a Zizers dal presidente del partito e consigliere nazionale Heinz Brand.

Schlegel "quale comandante della polizia cantonale, conosce bene le regioni grigionesi e le particolari situazioni territoriali", si legge in una nota odierna del partito.

Nei Grigioni era stato ipotizzato che a correre per l'UDC sarebbe stata Valérie Favre Accola, segretaria del partito cantonale e membro dell'esecutivo comunale di Davos, che oggi ha motivato la sua rinuncia con il fatto di essere madre di bambini ancora in età scolastica.

L'UDC non è più rappresentata nel governo grigionese dal 2008, dopo che Eveline Widmer-Schlumpf fu eletta al posto di Christoph Blocher al Consiglio federale e la sezione grigionese fu espulsa dall'UDC nazionale. Lo stesso Heinz Brand ha alle spalle due candidature senza successo.

Nell'esecutivo retico, composto da 5 membri, il PBD ha due seggi e il PDC, il PLD e il PS ne hanno uno ciascuno. Il PBD, che deve sostituire Barbara Janom, difenderà i suoi due seggi con il consigliere in carica Jon Domenic Parolini e il presidente del partito e granconsigliere Andreas Felix. Il PDC punta a strappare un secondo seggio: a Mario Cavigelli, attualmente in carica, si affiancherebbe il capogruppo Marcus Caduff.

Il PLD cercherà di difendere il suo seggio con il direttore del Dipartimento di giustizia Christian Rathgeb, mentre per il PS dovrebbe essere Peter Peyer a difendere il seggio del partito sostituendo Martin Jäger, che andrà in pensione.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS