Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

"Nessun accordo all'Eurogruppo" lo ha annunciato il vicepresidente della Commissione Valdis Dombrovskis al termine della riunione. Per il commissario europeo agli affari economici Pierre Moscovici "resta poco tempo per evitare il peggio".

Per il presidente dell'Eurogruppo Jeroen Dijsselbloem "è deplorevole che siano stati fatti così pochi progressi e che un accordo non sia in vista". Ha poi spiegato che le proposte presentate da Atene finora sono "poche" e "sta a loro presentarne altre".Un accordo è ancora possibile per estendere l'attuale piano, ha aggiunto.

"Se il 30 giugno la Grecia non pagherà la rata che ci deve, si troverà in default nei confronti del Fmi: ha detto la direttrice generale del Fmi Christine Lagarde, spiegando che i tecnici Fmi sono pronti 24 ore su 24 a discuterle, e che le istituzioni hanno fatto delle proposte "non esigenti".

Il presidente del Consiglio europeo, Donald Tusk, ha intanto convocato un vertice straordinario dei Paesi dell'Eurozona sulla Grecia per lunedì 22 giugno alle 19. Lo ha reso noto lo stesso Tusk.

"Alla luce dell'esito della riunione odierna dell'Eurogruppo - scrive in una nota Tusk - ho deciso di convocare l'Eurosummit per lunedì 22 alle 19. È ora di discutere urgentemente la situazione della Grecia al più alto livello politico".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS