Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La Grecia ha i soldi per ripagare i suoi debiti, almeno quelli della prossima settimana. Atene torna a smentire le voci che parlano di casse ormai vuote e di rischio bancarotta.

Intanto l'Europa preme tra offerte di aiuto nella lotta all'evasione fiscale e avvertimenti a smorzare i toni combattivi nei confronti della Bce, che peraltro continua a mostrare buona volontà 'rimpinguandò i prestiti di emergenza.

Così, dopo una riunione notturna dei ministri economici e finanziari presieduta dal premier greco Alexis Tsipras, oggi è toccato ancora una volta al viceministro delle Finanze, Dimitris Mardas rassicurare sulla tenuta del Paese.

In una intervista a Mega Tv, Mardas ha dichiarato che la Grecia ha i soldi per rimborsare il 9 aprile il prestito del Fondo monetario internazionale da 458 milioni di euro e anche per rispettare le altre scadenze della prossima settimana. Di più non è dato sapere, nè viene spiegato come Atene pensi di reperire le risorse, una volta pagati stipendi e pensioni.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS