Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Grecia: accordo torna in bilico, j'accuse di Tsipras

Tensioni sui mercati e trattativa in stallo oggi in vista della riunione dell'Eurogruppo straordinario che dovrebbe sciogliere - si spera domani - gli ultimi nodi sulla Grecia.

Il capo del governo greco, Alexis Tsipras accusa i creditori di non voler accettare le proposte di Atene e punta il dito contro la rigidità di alcune istituzioni finanziarie, a cominciare dall'Fmi.

Il fatto che le istituzioni continuino a respingere le "misure equivalenti" proposte dal governo greco "non è mai successo prima, né con l'Irlanda né con il Portogallo", scrive Tsipras su Twitter. "La strana posizione sembra indicare che non c'è interesse per l'accordo o che vengono difesi interessi specifici", aggiunge Tsipras che, secondo quanto è stato fatto trapelare dal fonti del governo greco, si sarebbe lamentato in particolare della posizione rigida del Fondo monetario internazionale sulle proposte di congelamento del debito.

Che la firma dell'accordo non sia dietro l'angolo lo conferma il presidente dell'Eurogruppo, Jeroen Dijsselbloem: "Non ci siamo ancora, resta molto lavoro da fare", dice. Ma i negoziati tra la Grecia e i creditori internazionali non si sono comunque interrotti e le trattative proseguono: la riunione dei numero uno delle istituzioni Ue e del Fmi con Tsipras è ancora in agenda.

Secondo quanto riferiscono fonti comunitarie inoltre, i capi di Stato e di governo che si riuniranno domani pomieriggio al Consiglio europeo non si aspettano di dover negoziare ancora: dopo l'Eurosummit di lunedì scorso infatti, l'aspettativa è un accordo all'Eurogruppo, la cui riunione di questa sera è stata però sospesa dopo meno di un'ora e riprenderà domani alle 13.

"Stiamo facendo progressi sulla Grecia ma restano ancora questioni in sospeso" ha sostenuto il vice presidente della Commissione Ue, Valdis Dombrovskis. "È probabile - ha aggiunto - che avremo una lunga notte di discussioni".

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.