Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La Banca centrale europea manterrà la fornitura di liquidità di emergenza (Ela) alle banche greche al livello attuale, quello deciso venerdì 26 giugno.

Lo riferisce in una nota la stessa Bce, aggiungendo che sta operando con la Banca centrale greca per conservare la stabilità finanziaria. Il Consiglio direttivo si dice pronta a riconsiderare la sua decisione.

"A seguito - si legge nel comunicato - della decisione delle autorità greche di indire un referendum e della mancata proroga del programma Ue di salvataggio, il Consiglio direttivo della Bce lavorerà a stretto contatto con la banca di Grecia per mantenere la stabilità finanziaria". Il Consiglio sta monitorando attentamente la situazione nei mercati finanziari e le potenziali implicazioni per la linea di politica monetaria e per il bilancio dei rischi sulla stabilià dei prezzi nell'euro area. Il Consiglio - conclude il comunicato - è determinato ad usare tutti gli strumenti a sua disposizione nell'ambito del suo mandato".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS