Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il governo tedesco respinge la richiesta del prolungamento degli aiuti finanziari della Grecia. Lo scrive l'agenzia di stampa tedesca Dpa, citando il portavoce del ministro delle Finanze Wolfgang Schaeuble. "La lettera di Atene non presenta alcuna proposta di soluzione sostanziale", dice Martin Jaeger.

In realtà, spiega il portavoce, la lettera mira a un finanziamento ponte, senza adempiere alle richieste del programma. "Lo scritto non corrisponde - aggiunge - ai criteri stabiliti nell'Eurogruppo di lunedì".

Nella lettera di Atene all'Ue, il governo greco chiede un allungamento di sei mesi del prestito per "dare respiro" alla società e per avere il tempo necessario "per negoziare con i partner senza ricatti e tempi stretti".

L'atteggiamento di Bruxelles è meno radicale di quello di Berlino: la Commissione Ue ha ricevuto la richiesta di estensione del programma di aiuti e ritiene che sia "un segno positivo che spiana la strada ad un compromesso ragionevole nell'interesse di tutta l'Eurozona", ha detto il portavoce del presidente Jean-Claude Juncker precisando che il presidente, Jeroen Dijsselbloem e Alexis Tsipras hanno avuto discussioni fino a questa mattina.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS