Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La borsa di Atene va a picco, cedendo circa il 4%, dopo il rinvio del meeting dei ministri delle FInanze dell'EUrozona (Eurogruppo), previsto inizialmente per domani, che doveva discutere della prossima tranche di aiuti alla Grecia.

A guidare le perdite in borsa sono le banche, con Ergasias, Piraeus e National Bank of Greece in calo di oltre l'8%. Intanto il quotidiano Kathimerini riferisce che la Bce avrebbe iniziato a comprare dalle banche elleniche obbligazioni emesse dal fondo salva-Stati Efsf e usate per ricapitalizzare gli istituti di credito, con una prima tranche di acquisti da 2,5 miliardi, nell'ambito del quantitative easing.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS