Navigation

Grecia: confermato sciopero traghetti 10 e 11 aprile

Questo contenuto è stato pubblicato il 06 aprile 2012 - 16:29
(Keystone-ATS)

Gravi disagi in vista per greci e visitatori stranieri che debbono raggiungere le isole greche durante la Settimana Santa (la Pasqua in Grecia cade il 15 aprile) per quello che è tradizionalmente considerato l'inizio della primavera e della stagione turistica.

Nonostante le suppliche degli agenti di viaggio e di responsabili governativi, infatti, il sindacato dei marittimi ellenici (Pno) ha deciso di effettuare il preannunciato sciopero di 48 ore martedì 10 e mercoledì 11 aprile, bloccando i traghetti e interrompendo così il flusso non solo di passeggeri, ma anche di merci dirette alle isole.

I marittimi iscritti al Pno, che negli ultimi mesi hanno fatto numerosi scioperi, si oppongono alla decisione del governo di incorporare il loro Ente di Previdenza Sociale (Nat) al nuovo Ente Nazionale di Servizi Sanitari (Eopyy), creato appositamente per unificare i vari enti e risparmiare sulle spese amministrative. Inoltre vogliono che l'Ufficio del Lavoro Marittimo non venga abolito come prevede una delle recenti leggi.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?