Navigation

Grecia: destra promette calo tasse e lotta a sprechi

Questo contenuto è stato pubblicato il 22 aprile 2012 - 15:16
(Keystone-ATS)

Antonio Samaras, leader del partito di destra di Nuova Democrazia e tra i favoriti per le prossime elezioni del 6 maggio, punta su un calo delle tasse e sulla lotta contro gli sprechi di denaro pubblico, per sostenere la ripresa.

"La gente non ha più soldi per pagare nuove tasse o subire tagli di salari e pensioni: l'unica cosa che possiamo fare è ridurre lo spreco di denaro pubblico, che è enorme", ha affermato Samaras in occasione della presentazione del suo programma economico.

Samaras ha anche promesso di impegnarsi per "ridurre il deficit pubblico", di accelerare il programma di privatizzazioni, misure per "ristrutturare il debito pubblico" e la "lotta contro la burocrazia" per sostenere la crescita.

"Abbiamo bisogno che la classe media, la più colpita dalle tasse, respiri", ha aggiunto Samaras sottolineando che il peso fiscale legato alle politiche di austerity, imposte dai creditori del paese, Ue e Fmi, rischia di far sprofondare ulteriormente il Paese in una recessione che sta già colpendo duramente il paese con la chiusura di migliaia di aziende.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?