Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

ATENE - La Grecia lancia un'operazione trasparenza sul fisco, con controlli su redditi e patrimonio dei dipendenti dell'Agenzia delle entrate e un repulisti ai vertici dell'erario.
Lo scrive la Bloomberg citando il ministero delle finanze, che in una nota annuncia che saranno sostituiti 20 dirigenti dell'Agenzia e che sono in corso controlli su oltre 200 dipendenti del dicastero.
Un giro di vite che avrebbe già portato alla luce possibili casi di corruzione: "in base alle indagini preliminari - si legge nella nota del ministero - 70 dipendenti del ministero hanno attività immobiliari dal valore compreso fra gli 800'000 e i tre milioni di euro", con una media di oltre 1,2 milioni di euro.

SDA-ATS