Il presidente della Commissione europea Jean Claude Juncker si aspetta un accordo sulla Grecia "verso la fine di maggio, inizi di giugno".

È quanto riporta Bloomberg. Juncker ha detto di essere "personalmente coinvolto" negli sforzi per evitare un default e ha smentito l'esistenza di un 'piano Juncker': "Non c'è nessun piano, ciò che ha riportato la stampa greca e britannica non è vero".

Juncker ha anche allontanato l'ipotesi di un accordo a Riga il 21-22 maggio: "L'incontro non ha quello scopo", ha detto.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.