Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Migliaia di persone hanno manifestato oggi pomeriggio ad Atene contro lo sgombero dell'ex sede della tv pubblica Ert, occupata da giugno da ex dipendenti licenziati. Secondo la polizia, i dimostranti - circa 2.700 persone - erano per buona parte militanti di sinistra e sindacalisti. L'appello a scendere in piazza è stato lanciato dai dipendenti licenziati. Enorme il dispositivo di polizia dispiegato davanti al palazzo dell'emittente. Manifestazioni simili si sono svolte anche a Salonicco e Patrasso.

In seguito allo sgombero della tv, Syriza, il partito di sinistra radicale e maggior partito dell'opposizione in Grecia, ha presentato una mozione di sfiducia contro il governo di coalizione guidato da Antonis Samaras e sostenuto dai socialisti del Pasok. Intervenendo al dibattito, il ministro per la riforma amministrativa Kyriakos Mitsotakis ha detto che "l'opposizione dà così al governo la possibilità di dimostrare quanto è compatto".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS