Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

ATENE - La Commissione del parlamento greco che indaga sullo scandalo immobiliare del Monte Athos ha deciso di interrogare l'ex premier Costas Karamanlis, secondo quanto indicano fonti parlamentari citate dai media.
La decisione fa seguito ad una richiesta avanzata dal partito di estrema destra Laos dopo che uno dei testimoni chiave dello scandalo, che riguarda un presunto scambio fraudolento di terreni fra lo stato e il monastero di Vatopedi, aveva direttamente chiamato in causa Karamanlis.
Secondo i media, l'ex premier non sarebbe convocato in Commissione ma interrogato al suo domicilio.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS