Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

ATENE - Il trasporto marittimo dal porto ateniese del Pireo è stamane paralizzato da uno sciopero contro l'annuncio del governo di voler togliere le restrizioni al cabotaggio delle navi da crociera battenti bandiera non europea.
La Federazione panellenica dei lavoratori marittimi ha deciso la sospensione per 24 ore delle partenze di tutte le navi battenti bandiera greca, denunciando le conseguenze per l'occupazione derivanti dall'annunciata liberalizzazione del settore. Una protesta simile sarà ripetuta in occasione della festa del primo maggio.
La legge greca attualmente impedisce alle grandi navi passeggeri non europee di iniziare e terminare una crociera da un porto ellenico. La revisione legislativa, annunciata dal premier Giorgio Papandreou, si ritiene possa portare maggiori introiti annuali per 800 milioni di euro a beneficio del settore turistico, colpito sensibilmente dalla crisi globale.

SDA-ATS