Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Oltre 280'000 persone in Grecia hanno presentato domanda per ottenere aiuti alimentari tramite il Fondo per il sostegno europeo agli indigenti (Fead). Lo riferisce oggi l'agenzia ateniese Ana-Mpa.

L'Istituto nazionale per il lavoro e le risorse umane, che ha il compito di coordinare l'erogazione dei finanziamenti in Grecia sotto l'egida del ministero del lavoro e della previdenza sociale, ha reso noto di aver ricevuto più di 130'742 richieste - che riguardano in tutto oltre 280'000 persone - per essere inseriti in un programma alimentare avviato da metà luglio.

Di queste richieste, 50'226 sono state presentate da individui e il resto da enti pubblici, organizzazioni non governative e associazioni di beneficenza che rappresentano persone in stato di bisogno. La scadenza per le domande è stata prorogata al 26 agosto.

La Fead agisce a sostegno delle iniziative dei paesi dell'Ue per fornire assistenza materiale ai più bisognosi che comprende generi alimentari, vestiti e altri beni di prima necessità come i prodotti per l'igiene personale.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS