Navigation

Grecia: pensioni; parlamento approva

Questo contenuto è stato pubblicato il 07 luglio 2010 - 22:02
(Keystone-ATS)

ATENE - Il parlamento greco ha oggi approvato, con i voti della sola maggioranza di governo, l'insieme del disegno di legge (ddl) sulla riforma delle pensioni contro il quale domani i sindacati hanno convocato un nuovo sciopero generale.
Il testo, che sara' votato domani di nuovo articolo per articolo, prevede il congelamento delle pensioni e l'elevazione dell'eta' pensionabile per tutti a 65 anni e 40 di contributi.
Il ddl e' stato approvato con 159 suffragi su 298 votanti, cioe' i 157 del Pasok piu' due indipendenti, fra cui l'ex ministro degli esteri del governo di centrodestra Dora Bakoyannis. Contro la riforma 137 deputati di tutta l'opposizione.
Prima del voto Papandreou aveva affermato che era in gioco "non il governo del Pasok ma il futuro delle nuove generazioni".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.