Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un sondaggio condotto dalla società tedesca Sentix rivela che circa la metà degli investitori intervistati ritiene che una 'Grexit' (l'uscita della Grecia dall'Eurozona) si verificherà entro i prossimi 12 mesi.

Secondo lo studio effettuato tra il 23 ed il 25 aprile, i cui risultati sono riferiti oggi dall'edizione online del quotidiano To Vima, il 48,3% dei 1.023 investitori intervistati ritiene che la Grecia lascerà la zona euro da qui a 12 mesi.

La percentuale è aumentata significativamente da marzo, quando da un analogo sondaggio risultò che solo il 35,5% degli intervistati riteneva possibile una 'Grexit'.

Secondo la Sentix, la causa principale di questo calo di fiducia sarebbe da attribuire al fatto che gli investitori non sono del tutto convinti degli sforzi del governo di Atene e degli impegni che intenderebbe prendere nei confronti dei creditori. Il sondaggio ha anche mostrato che solo il 26,1% degli intervistati teme che la crisi del debito greco possa trasmettersi ad altri Paesi membri della zona euro.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS