Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La guardia costiera greca ha ritrovato nelle ultime 48 ore i corpi di quattro persone, probabilmente migranti, sulle spiagge di Kos. Si tratta di due bambini, un uomo e una donna, hanno riferito le autorità.

I corpi sono tutti in avanzato stato di decomposizione e due di loro avevano dei giubbotti di salvataggio.

Da venerdì scorso le autorità greche hanno tratto in salvo 1.743 migranti nelle acque dell'Egeo, in maggior parte profughi siriani che attraversano il mare dalla Turchia alla Grecia per poi raggiungere l'Europa settentrionale.

Oggi 1200 migranti, arrivati nei giorni scorsi su diverse isole greche, sono stati condotti in traghetto al porto del Pireo, vicino Atene.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS