Navigation

Grecia: ritirati da banche 800 milioni euro

Questo contenuto è stato pubblicato il 16 maggio 2012 - 16:45
(Keystone-ATS)

Di sicuro sono finora almeno 800 i milioni di euro che i greci hanno ritirato dalle banche in questi ultimi tre giorni nel timore di un'imminente uscita della Grecia dall'eurozona, ma non si può escludere che siano molti di più.

A riferirlo è il sito on-line Reporter.gr secondo il quale, comunque, i banchieri stanno cercando di restare calmi affermando che non c'è stato sinora alcun assalto alle banche e probabilmente non ci sarà.

I responsabili degli istituti finanziari tranquillizzano anche circa i problemi di liquidità che le banche potrebbero avere a causa di forti prelievi in pochi giorni e assicurano che nei conti di aziende e privati cittadini presso le banche greche sono depositati oltre 165 miliardi di euro, ovvero quanto è rimasto dopo che avevano prelevato dai loro conti 72 miliardi a partire dal gennaio 2010.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?