Navigation

Grecia: S&P abbassa rating a 'SD' default parziale

Questo contenuto è stato pubblicato il 28 febbraio 2012 - 08:44
(Keystone-ATS)

L'agenzia di rating Standard and Poor's ha abbassato il rating della Grecia, portandolo a 'SD', una valutazione di parziale default.

La valutazione dell'agenzia di rating è legata al fatto che sono venute meno le garanzie di pagamento su alcune obbligazioni su parte del debito pubblico nell'operazione di cancellazione lanciata venerdì. Si è così deciso, momentaneamente, di abbassare la valutazione a 'SD' (default selettivo), penultimo scalino della scala di rating prima del default.

Il presidente dell'Eurogruppo Jean Claude Juncker ha "preso atto" della decisione di S&P, sottolineando di "aspettarsi una forte partecipazione" dei creditori privati all'operazione di cancellazione del debito pubblico, lanciata venerdì scorso. "Questa o decisioni analoghe da parte di agenzie di rating sono state debitamente previste e prese in considerazione nella pianificazione dell'operazione Psi (coinvolgimento del settore privato)", ha spiegato in una nota Juncker.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?