Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il premier greco Alexis Tsipras ha detto di non volere elezioni anticipate, ma ha avvertito che i ribelli del suo partito, Syriza, potrebbero forzargli la mano.

Tsipras, in un'intervista alla radio di Syriza Sto Kokkino, ha spiegato che se perderà la maggioranza parlamentare a causa dell'ala radicale del partito, che si oppone al piano di salvataggio, dovrà indire nuove elezioni.

Tsipras ha aggiunto di vuole tenere il congresso a settembre, una volta che l'accordo con i creditori per il piano di aiuti sia chiuso.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS