Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La polizia cantonale dei Grigioni ha identificato gli autori dei furti con scasso perpetrati a fine gennaio in Bregaglia e a Masein: si tratta di tre cittadini rumeni e due di essi hanno parzialmente ammesso i fatti.

I primi due, di 25 e 26 anni, erano stati arrestati al valico doganale di Castasegna. Un terzo, un 28enne pure rumeno, era riuscito a far perdere le sue tracce.

Come appurato nel corso delle indagini in Bregaglia, il terzetto è responsabile di sei furti con scasso e un tentativo di furto mentre a Masein di un furto con scasso ai danni di un'abitazione.

Sempre nel corso degli accertamenti, la polizia ha chiarito che il 26enne era anche ricercato per furti con effrazione perpetrati in altre parti della Svizzera. La refurtiva ammonta a circa 40‘000 franchi, mentre i danni materiali a circa 26‘000 franchi. Gli indagati sono stati denunciati al Ministero Pubblico dei Grigioni.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS