Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

COIRA - Una linea ferroviaria diretta tra l'Engadina e l'Alto Adige: il progetto, ancora in una fase preliminare, è stato illustrato oggi a Coira da un comitato internazionale, che riunisce politici, responsabili turistici ed operatori economici delle due regioni.
L'idea è di collegare le linee delle ferrovie retiche e della Val Venosta attraverso una galleria, che a seconda delle varianti potrebbe raggiungere i 43 chilometri e costare fino a 1,7 miliardi di franchi.
I tempi di percorrenza tra Zurigo e Bolzano risulterebbero notevolmente accorciati: addirittura di 3 ore tra Scuol e Malles (I). Le due località sarebbero così separate da 20 minuti di treno soltanto.
I promotori sono ambiziosi e già sognano un espresso St. Moritz-Venezia. Per il momento vogliono però valutare il tracciato ottimale. Per portare a termine lo studio hanno bisogno di circa 1,8 milioni di franchi, fondi che pensano di poter ottenere nell'ambito di Interreg, un programma svizzero e dell'Unione europea che mira a rafforzare la collaborazione transfrontaliera.

SDA-ATS