Navigation

Grigioni: rinviata a governo legge su tassa turistica

Questo contenuto è stato pubblicato il 08 luglio 2011 - 14:58
(Keystone-ATS)

La Commissione per l'economia e le tasse del Gran consiglio retico, avviando la discussione preliminare relativa alla legge sulle tasse turistiche (LTT), ha deciso di rinviare il progetto al Governo affinché lo rielabori.

Nel cantone dei Grigioni la pubblicità, le manifestazioni, le infrastrutture turistiche e l'informazione ai turisti vengono finanziate in loco tramite tasse di soggiorno e tasse di promozione turistica. Con la LTT l'esecutivo retico propone di abbandonare questo sistema e introdurre un finanziamento del turismo sull'insieme del territorio, che coinvolga tutti coloro che beneficiano del turismo.

A seguito delle reazioni giunte da diverse regioni turistiche, la Commissione ha constatato che, con il nuovo sistema, il carico fiscale nel settore degli alberghi a cinque e quattro stelle risulta in parte considerevolmente superiore rispetto al carico secondo il sistema vigente. Diverse associazioni di albergatori di rinomate regioni turistiche respingono perciò la LTT.

La Commissione si aspetta a questo punto che il Governo esamini le riserve espresse e adegui i parametri di calcolo, proponendo una legislazione più semplice.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?