Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Le vetture prodotte dal gruppo Volkswagen con impianti di scarico manipolati importate prima del 2 ottobre scorso, ma non ancora immatricolate, saranno ammesse alla circolazione da lunedì prossimo nell'attesa di essere richiamate per le modifiche del caso.

I veicoli interessati, secondo le indicazioni dell'Ufficio federale delle strade (USTRA) inviate agli Uffici cantonali della circolazione, sono circa 600.

Tale misura si giustificata, secondo una nota dell'USTRA, col fatto che, alla luce della situazione attuale, non appare più giustificato continuare a rifiutare l'immatricolazione a importatori che hanno agito in buona fede.

Più in generale, questo provvedimento risponde agli ultimi sviluppi della vicenda in Germania: a inizio gennaio, l'Ente tedesco per la motorizzazione (KBA) ha approvato in linea di massima i provvedimenti di rimessa a norma delle vetture interessate proposti da VW, "sottolineando comunque la necessità di autorizzare singoli interventi per ogni modello prima di avviare una campagna di richiamo".

L'USTRA prevede che le prime operazioni potranno concretizzarsi a partire da febbraio; il KBA dovrebbe portare a termine l'intero processo di autorizzazione entro l'autunno di quest'anno. AMAG, importatore ufficiale di VW in Svizzera, avvierà la campagna di richiamo dopo il via libera ai provvedimenti da parte del KBA.

Le automobili (marchi Audi, Seat, Skoda, Volkswagen e veicoli commerciali Volkswagen con motore diesel Euro-5 e cilindrata 1,2l, 1,6l, 2l), importate dopo il 2 di ottobre, ossia quando l'USTRA stabilì la sospensione delle immatricolazioni, potranno circolare solo se rimesse a norma in base ai provvedimenti di richiamo autorizzati dal KBA.

A tale scopo, i proprietari dovranno contattare AMAG o un'officina autorizzata, dal momento che le loro auto non sono registrate presso l'importatore generale né nella banca dati veicoli dell'USTRA.

Le vetture già in circolazione potranno continuare a circolare ed essere commercializzate: i proprietari sono rintracciabili, in vista delle prossime campagne di richiamo.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS